Le frasi e le citazioni di Groucho Marx

Groucho Marx

Terzo dei cinque Fratelli Marx, esordì nel mondo dello spettacolo fin dal primo decennio del Novecento, affrontando una lunga gavetta nel vaudeville che lo portò a recitare con i fratelli nei teatri di varietà di tutti gli Stati Uniti. Fu durante questo lungo tirocinio teatrale negli anni dieci e venti che Groucho poté affinare la comicità che lo ha reso celebre nel mondo, basata sulla veloce parlantina, sulla battuta fulminea e sul ricorso ai giochi di parole, con scanzonata irriverenza nei confronti dell'ordine costituito e con un malcelato disprezzo per le convenzioni sociali.

Il suo senso dell'umorismo corrucciato e sarcastico, sintetizzato nel suo soprannome d'arte Groucho ("brontolone", "musone"), si coniugò sulle scene con un'eccentrica maschera comica dai tratti divenuti inconfondibili, quali i vistosi baffi e sopracciglia dipinti, lo sguardo ammiccante, il sigaro perennemente tra i denti o fra le dita e la frenetica andatura. Il successo giunse per Groucho nel 1924 con la commedia teatrale I'll Say She Is, cui seguì – l'anno successivo – The Cocoanuts, che venne rappresentato a Broadway per un anno e poi riproposto in una lunga tournée tra il 1927 e il 1928.

"L'esordio di Groucho sul grande schermo risale al 1929 con Noci di cocco, trasposizione cinematografica del precedente successo teatrale The Cocoanuts, cui fece seguito Animal Crackers (1930), tratto anch'esso da uno spettacolo di Broadway dei Marx. Dopo il dissacrante La guerra lampo dei fratelli Marx (1933), Groucho e i fratelli passarono dalla Paramount alla MGM, recitando in due dei loro più celebri film, Una notte all'opera (1935) e Un giorno alle corse (1937). Con il declino del trio all'inizio degli anni quaranta, Groucho proseguì l'attività cinematografica con sporadiche apparizioni in commedie brillanti, intraprendendo invece una carriera di successo dal 1947 come conduttore radiofonico dello show a quiz You Bet Your Life, adattato in seguito per la televisione e andato in onda con vasto consenso di pubblico fino al 1961.

Il graffiante humour di Groucho è noto al pubblico anche grazie alla sua attività di scrittore, di cui va ricordata la raccolta epistolare Le lettere di Groucho Marx (1967). A coronamento della sua longevità artistica, nel 1974 Groucho fu premiato con un Oscar alla carriera."

Fonte Wikipedia (Groucho Marx)

Groucho Marx New York, 2 ottobre 1890 - Los Angeles, 19 agosto 1977

Le frasi e gli aforismi di Groucho Marx

Laggiù è seduto un uomo dalla mente aperta. Si sente lo spiffero fin da qui.

—Groucho Marx

Laggiù è seduto un uomo dalla mente aperta. Si sente lo spiffero fin da qui.


Ho passato una serata veramente meravigliosa. Ma non era questa.

—Groucho Marx

Ho passato una serata veramente meravigliosa. Ma non era questa.


Gli uomini sono donne che non ce l'hanno fatta.

—Groucho Marx

Gli uomini sono donne che non ce l'hanno fatta.


Chiunque si sposi una terza volta non merita proprio nulla, che è esattamente ciò con cui si ritroverà.

—Groucho Marx

Chiunque si sposi una terza volta non merita proprio nulla, che è esattamente ciò con cui si ritroverà.


Suono al conservatorio. Ma non mi aprono mai.

—Groucho Marx

Suono al conservatorio. Ma non mi aprono mai.


Sono stato invitato in tutti i migliori salotti. Una volta sola.

—Groucho Marx

Sono stato invitato in tutti i migliori salotti. Una volta sola.


Non voglio far parte di un club che persiste a volermi accettare come membro.

—Groucho Marx

Non voglio far parte di un club che persiste a volermi accettare come membro.


Ero un disadattato. Un bruscolo nell'occhio del mondo. Un intoppo nell'ingranaggio dell'universo. Non potevo neanche guardarmi in faccia. Non avevo i soldi per comprarmi uno specchio.

—Groucho Marx

Ero un disadattato. Un bruscolo nell'occhio del mondo. Un intoppo nell'ingranaggio dell'universo. Non potevo neanche guardarmi in faccia. Non avevo i soldi per comprarmi uno specchio.


Chiunque si sposi una seconda volta non merita di aver perso la sua prima moglie.

—Groucho Marx

Chiunque si sposi una seconda volta non merita di aver perso la sua prima moglie.


In fondo ad ogni credenza c'è una verità. In fondo ad ogni salotto c'è una credenza. Questo dimostra inconfutabilmente che i salotti esistono.

—Groucho Marx

In fondo ad ogni credenza c'è una verità. In fondo ad ogni salotto c'è una credenza. Questo dimostra inconfutabilmente che i salotti esistono.


Tutte le persone sono diverse, eccetto i repubblicani e i democratici.

—Groucho Marx

Tutte le persone sono diverse, eccetto i repubblicani e i democratici.


Nella vita ci sono cose ben più importanti del denaro. Il guaio è che ci vogliono i soldi per comprarle!

—Groucho Marx

Nella vita ci sono cose ben più importanti del denaro. Il guaio è che ci vogliono i soldi per comprarle!


Trovo la televisione molto educativa: appena qualcuno l'accende vado in un altra stanza a leggere un libro.

—Groucho Marx

Trovo la televisione molto educativa: appena qualcuno l'accende vado in un altra stanza a leggere un libro.


Oggi sono stato in un bar ho chiesto qualcosa di caldo e mi hanno dato un cappotto.

—Groucho Marx

Oggi sono stato in un bar ho chiesto qualcosa di caldo e mi hanno dato un cappotto.


Non entrerei mai a far parte di un club che accettasse uno come me come socio.

—Groucho Marx

Non entrerei mai a far parte di un club che accettasse uno come me come socio.


libro delle risposte
Dona un euro a Frasi per caso

Autori di frasi e aforismi

Beppe Grillo -

Beppe Grillo

Nato a Genova il 21 luglio 1948

Hermann Hesse -

Hermann Hesse

Calw, 2 luglio 1877 - Montagnola, 9 agosto 1962

Alessandro Petrelli -

Alessandro Petrelli

nato a Lecce il 19 aprile 1990

Anonimo

...

Martin Luther King -

Martin Luther King

Atlanta, 15 gennaio 1929 - Memphis, 4 aprile 1968

Bob Marley -

Bob Marley

(Nine Mile, 6 febbraio 1945 - Miami, 11 maggio 1981)

Albert Einstein -

Albert Einstein

Ulma, 14 marzo 1879 - Princeton, 18 aprile 1955

Oscar Wilde -

Oscar Wilde

Dublino, 16 ottobre 1854 - Parigi, 30 novembre 1900

Confucio -

Confucio

(781 a.C. - 477 a.C.)

Mahatma Gandhi -

Mahatma Gandhi

Porbandar, 2 ottobre 1869 - Nuova Delhi, 30 gennaio 1948