Frasi per caso | Frasi, aforismi, citazioni, proverbi e modi di dire dialettali

Frasi belle, citazioni famose, aforismi e pensieri che parlano di

Giornata internazionale della pace

L'uomo che prega sarà in pace con se stesso e con il mondo intero, l'uomo che si occupa degli affari del mondo senza un cuore disposto alla preghiera sarà miserabile e renderà miserabile anche il mondo.

“L'uomo che prega sarà in pace con se stesso e con il mondo intero, l'uomo che si occupa degli affari del mondo senza un cuore disposto alla preghiera sarà miserabile e renderà miserabile anche il mondo.”

- Mahatma Gandhi

“Una meta si proponeva Siddharta: diventare vuoto, vuoto di sete, vuoto di desideri, vuoto di sogni, vuoto di gioia e di dolore. Morire a se stesso, non essere più lui, trovare la pace del cuore svuotato, nella spersonalizzazione del pensiero rimanere aperto al miracolo, questa era la sua meta. Quando ogni residuo dell'lo fosse superato ed estinto, quando ogni brama e ogni impulso tacesse nel cuore, allora doveva destarsi l'ultimo fondo delle cose, lo strato più profondo dell'essere, quello che non è più Io: il grande mistero.”

(Siddartha) - Hermann Hesse
Non m'hanno preso sotto le armi. Io non ero abile, ma alienabile... Sì, in caso di guerra ero da dare in ostaggio.

“Non m'hanno preso sotto le armi. Io non ero abile, ma alienabile... Sì, in caso di guerra ero da dare in ostaggio.”

- Woody Allen

“In quell'ora Siddharta cessò di lottare contro il destino, in quell'ora cessò di soffrire. Sul suo volto fioriva la serenità del sapere, cui più non contrasta alcuna volontà, il sapere che conosce la perfezione, che è in accordo con il fiume del divenire, con la corrente della vita, un sapere che è pieno di compassione e di simpatia, docile al flusso degli eventi, aderente all'Unità.”

(Siddartha) - Hermann Hesse

“Per secoli il tabacco ha giocato un ruolo importante nella vita sociale di parecchi paesi. Per la gente niente era più piacevole che sedere a chiacchierare nei bar e nelle osterie, fumando la pipa. Fumare significava compagnia e convivialità, armonia e pace; il tabacco era il grande cemento sociale. E assurdo sentire oggi i nemici del fumo condannarlo come fattore antisociale.”

Il fumo vi fa bene, 1981 - William T. Whitby